STO UN PO’ COSI’

im 5

Davvero sto un po’ così
per ora vivo un po’ così
non rispondo agli amici
anche se non sono abiotici
anzi a volte sono degli antibiotici
siamo dei bit un po’ così
ma reali o irreali o un po’ così
vi voglio bene e vi stringo
in un abbraccio vichingo
fortissimo e faccio bingo
non siete amici un po’ così
e nel dolore non siete un po’ così
sul rigo come solitaria nota
nera e un poco fuori ruota
mille pupazzetti angioletti, quota
rosa per me, da voi, miei bit, cipriota
venere e non più sola grazie a voi un po’ così

RIMMEL

im 3

E tutte le volte
Che ascolterò Rimmel
Penserò a te
Che Paolo non eri
anche se mi davi baci
lievi e dolci come i suoi
Non eri Paolo
Che mi mancava tanto
Ma so che un po’ mi hai amato
E tutte le volte
Che ascolterò Rimmel
Penserò che il tuo folle volo
Finisca fra le braccia della tua Francesca

Teoderica

TOC TOC

 

toc toc sto bussando alla porta del tuo cuore se vuoi aprirla ci metterò dentro un fiore lo innaffierò con tanto amore e potrai chiuderla quando non sentirai più niente il fiore te lo lascerò lo stesso e io me ne andrò in punta di piedi Teoderica

 

toc toc sto bussando
alla porta del tuo cuore
se vuoi aprirla
ci metterò dentro un fiore
lo innaffierò con tanto amore
e potrai chiuderla quando
non sentirai più niente
il fiore te lo lascerò lo stesso
e io me ne andrò in punta di piedi

Teoderica

FIORI BIANCHI PER ME

santa allegrezza 4

Fiori bianchi per me
Che cammino nel mondo
Sospesa fra la terra e il cielo
Inadeguata a questa realtà
Misera per la divinità
Fiori bianchi per me
Che non so più dove stare
E quando ho un intervallo
E marcio sicura in terra
Ecco che appare l’arcano
Fiori bianchi per me
Per stordirmi al loro profumo
Per realizzare l’incanto
Incantevole desiderio
Di strani incontri
Estranianti e stravaganti
Fiori bianchi per me
zefiro vago e vagante
che soffia sul fuoco
per esaudire ciò che bramo e amo

Teoderica

VORREI ALZARE BANDIERA BIANCA

santa allegrezza 6

Ho il cuore tenero
Scemo e deficiente
Vorrei alzare bandiera bianca
Conosco il male del rifiuto
L’ho provato tante volte
Vorrei alzare bandiera bianca
Ma non posso illuderti
Perciò devo combattere
Questo mio cuore così cedevole
Vorrei alzare bandiera bianca
Amor ch’a nullo amato
Amar perdona
Un tempo ci credevo
Che chi è amato
ama a sua volta
Ma non è vero
Anche il Poeta può sbagliare
Vorrei alzare bandiera bianca

Teoderica

PER AVERE LUI

santa allegrezza 3

Non so dirti quando

Non so dirti dove

ma ci sarò

ricordi

mettevo sempre questa canzone

desideravo  e pregavo  intensamente

una nuova possibilità con te amore

io ci sarò e ti aspetterò sempre

ti dicevo

no amore ora no

non ti aspetto

non ci sarò più

se adesso avessi

un’altra occasione con te

la perderei

non lo credevo possibile

non so dirti quando

il nostro amore è sparito

ma è svanito

sgualcito si è involato

svaporato  evaporato

rimale il suono del violino

che mi ricorda amore

come fan presto ad appassire  le viole

 è troppo tardi amore

ricordi

solo quando potrai

guardarmi negli occhi

senza soffrire avrai vinto

ora mentre ascolto questa canzone

penso a quando stavo con te

penso a quanto ti ho aspettato

penso a quanto ho sofferto

penso che è stato il prezzo

che ho pagato

per avere lui

 Teoderica

T’AMO

p11T’amo e non t’amo

perché se t’amo

Il destino invidioso

può portarti via

t’amo e non t’amo

perché se non t’amo

nessuno saprà che t’amo

tanto t’amo

anche quando non t’amo

(ispirata a una poesia di Neruda)

Teoderica