LUSSURIA

10

Desiderio acceso di rosso

Non puoi resistere

Tutto ha senso e profumo

E non ti importa

Quello che sai già

Finirà e soffrirai

Vivi il presente appieno

Con baci succosi come ciliegie

Sai che il nocciolo ti soffocherà

Ma inarrestabile nel mare

dell’amare ti butti con gioia

niente altro ha sapore

se non il tocco delle sue dita

ACCIDIA

11

L’accidia acida e inconcludente

Come un verde serpente aspro

Che avvolge le sue spire

Attorno al tuo corpo

Serrando la tua anima

In una morsa di malcontento

Nulla ti piace nulla ti attira

Osservi la tua vita sparire

Nel vuoto insensato

Il mal d’artista ti copre

E scopri che è tutto un nulla

LA PIOGGIA

886C9673-BBF1-47C2-A479-194B00D61756 (2)

Un tempo la pioggia mi piaceva

Ascoltarla al chiuso delle pareti

a letto prima di  addormentarmi

pensando e sognando desideri

no, ora non mi piace più

come non mi piaccio io

mi sento in colpa con tutti

per l’essere ciò che sono

oggi la pioggia lava via

le mie poche sicurezze

lasciandomi solo incertezze

che pungono come stiletti

mentre cerco di resistere

al senso orripilante del vuoto

ABITUARSI A MORIRE

E7D99EA4-BF0E-494A-8622-BD72E9A9060E (2)

A volte si è talmente tristi

Che una giornata di sole ferisce

Si vorrebbero giorni grigi e incolori

Magari freddi e piovigginosi

Per avere la scusa di non uscire

Tapparsi in casa come automi

Bevendo noia dalla televisione

Oppure nascondersi sotto le coltri

Quasi come abituarsi a morire

LA PAURA

Maat

Napoleone vinse tante battaglie

Ma perse l’ultima e rimase solo

Non deve essere stato facile

Sentirsi forti e vincitori

Per poi trovarsi a tappeto

Stesi da un montante

Un uppercut dal basso all’alto

Che rende la sconfitta più amara

Con la mente invasa di folle paura

Sentirsi in un limbo di cenere

Pensando a ciò che era e aveva

Chissà se qualche ricordo felice

Lo ha cullato nella sua perdita